Contattaci: 06 44252248   |     Scarica l’App delle Spese per Android >   |    Scarica l’App delle Spese per iOS >
8 maggio 2018

Casamonica, l’intervista a Luigi Ciatti: “Denunciare è l’unica difesa”

intervista-luigi-ciatti-repubblica-casamonica-volto

“Sembra di essere tornati indietro di trent’anni, in zone d’Italia dove la presenza della mafia si percepiva fisicamente”. E’ questa l’impressione che Luigi Ciatti, presidente di Ambulatorio Antiusura ONLUS, organizzazione non governativa con sede presso la Confcommercio di Roma e iscritta alla FAI (Federazione Antiracket Italiana), ha condiviso con Repubblica dopo la sua visita al Roxy Bar, l’esercizio commerciale della Romanina dove si è verificato il raid degli esponenti della famiglia Casamonica oggi accusati di lesioni, minacce e danneggiamento; per tutti gli arrestati, gli inquirenti stanno valutando l’aggravante mafiosa; il presidente di Ambulatorio Antiusura si è recato sul posto insieme a Giampiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio per la Legalità e la Sicurezza della Regione Lazio.

La Romanina, ha detto Ciatti, è “una delle tante zone della Capitale in cui si respira un clima di omertà totale”. E’ proprio per questo che il sostegno delle reti dell’antiracket e dell’antiusura è fondamentale per dare un contributo utile alla risoluzione del problema: “Chi denuncia”, ha aggiunto Ciatti, “deve essere aiutato”.

Leggi l’intervista a Luigi Ciatti, presidente di Ambulatorio Antiusura ONLUS.