Contattaci: 06 44252248   |     Scarica l’App delle Spese per Android >   |    Scarica l’App delle Spese per iOS >
9 settembre 2016

Luigi Ciatti: “L’usura è difficile da provare davanti al giudice”

usura luigi ciatti giudice

Secondo l’Eurispes ultimi due anni quasi tre milioni di famiglie e quasi un’impresa su dieci si sono rivolti a chi prestava denaro a tasso da usura: una situazione di grande difficoltà, alla quale si deve aggiungere anche la estrema complicatezza del dover dimostrare in giudizio che si sia effettivamente caduti nelle mani degli strozzini. “Oltre a dover dimostrare il passaggio di denaro tra due soggetti, l’usuraio e la vittima, occorre dimostrare che quel passaggio è da imputare al pagamento di interessi elevati, ed è molto difficile”, ha dichiarato Luigi Ciatti, presidente di Ambulatorio Antiusura ONLUS; a Radio 24.

Nel servizio del GR24 la testimonianza di un imprenditore romano che, a causa dei soggetti che gli avevano prestato denaro a tassi usurari e dei ritardi – di cui si dice pentito e dispiaciuto – nell’accesso alle procedure di tutela per i soggetti vittima di usura, ha perso “le sue attività” e rischia di perdere anche la sua casa. Una situazione di grande durezza dalla quale il commerciante ritiene di poter trarre un consiglio per le persone che si trovino in situazioni analoghe alla sua: “Denunciate, denunciate, denunciate”.

L’audio dell’intervista all’imprenditore è su Radio 24.