Contattaci: 06 44252248   |     Scarica l’App delle Spese per Android >   |    Scarica l’App delle Spese per iOS >
5 Aprile 2019

Operazione i Figuranti, Luigi Ciatti: “Pronti a sostenere le vittime”

L’usura è sempre più protagonista dei nostri territori e della nostra economia. Gli arresti dell’operazione “I Figuranti”, condotta dalle forze dell’ordine fra Roma, Anzio e Nettuno dimostrano che continuano a convivere le due dimensioni, entrambe preoccupanti. Da un lato il fenomeno dell’usura inserita nella cornice della criminalità organizzata di tipo mafioso; dall’altro, come in questo caso, l’usura perpetrata da criminali comuni, i celebri “amici del bar” in grado di offrire denaro a tassi usurari. Così si disegna quella ragnatela da cui solo la denuncia alle forze dell’ordine aiuta ad uscire.

“E’ un segnale importante ”, dichiara Luigi Ciatti, presidente di Ambulatorio Antiusura ONLUS, “che le vittime abbiano scelto di recarsi dalle forze dell’ordine per attivare gli inquirenti. L’operazione I figuranti dimostra che la denuncia paga: ora è il momento di sostenere le vittime, attivando intorno a loro quella rete di tutela fatta di tre strumenti imprescindibili. Parliamo dei fondi di aiuto che lo Stato e la Regione Lazio mettono a disposizione di chi trova il coraggio di denunciare l’usura, dell’assistenza legale per affrontare i processi, del sostegno psicologico indispensabile a chiunque sia finito in una dinamica così difficile. Invitiamo tutte le vittime degli usurai coinvolti nell’operazione di polizia giudiziaria a contattare Ambulatorio Antiusura”, conclude Ciatti: “Mettiamo a loro disposizione tutti gli strumenti di sostegno che dal 1997 garantiamo alle vittime dell’usura per aiutarle a riprendersi la loro vita”